cercare lavoro/coaching

Scelte difficili? Entra nel TORNADO

Quando sei a un bivio di carriera, nel bel mezzo del ruminìo mentale, quando vorresti tanto cambiare, ma non sai che direzione prendere, quando continui ad essere tirato tra opposti pensieri: “lascio tutto e ricomincio!” e “ma come faccio a lasciare anche se qui non riesco più a starci?”, quando non fai altro che ascoltare pareri, trovare i pro e i contro, continuare a setacciare la rete in cerca di informazioni, annunci e nuove formule magiche del marketing di se stessi, e tutto ciò non fa che tenerti ancora più in confusione e di certo in stallo…ebbene, quel marasma di pensieri confusi, è ciò che Bruce Blackstone chiama il TORNADO.

Immagina infatti che sei tu a produrre quella conversazione tra te e te, che assomiglia proprio a un TORNADO, e in cui pensi e ripensi, valuti e rivaluti, sempre le stesse informazioni, senza arrivare a una ri-soluzione o azione.
Sì, immagina un TORNADO e la forza con cui raccoglie tutto cio’ che trova sul suo cammino, lo aspira, lo attrae nella sua vorticosa spirale e lo fa girare, e girare, e girare.

Ciò che attrai, può essere molto interessante, ma fino a che resta all’esterno a girare, sospinto da quella forza, non è di grande aiuto. Fai anche fatica a vedere quell’informazione che hai raccolto, fino a che la lasci vorticosamente girare. E lei, nel suo tragitto, finisce per attrarne altre, e altre, e altre…come se ciò che già il tornado ha raccolto non bastasse a creare confusione.

Eppure c’è un luogo calmo in tutta quella tempesta. E’ quello che fa più paura, ma è quello dove tutto è perfetto: l’occhio del tornado. 👀
Sì proprio il suo centro.
Ci sono due forme di informazioni e conoscenze che ti possono infatti aiutare nella tua strategia di carriera o professionale: i DATI (le informazioni) e  l’INTUITO.

Spesso (troppo spesso), ci concentriamo solo sul raccogliere informazioni all’esterno. A volte servono (moltissimo), perché di fatto o ti mancano proprio, o non hai tutti i dati necessari per fare una valutazione corretta. Ma molto spesso, di informazioni ne abbiamo già a sufficienza, e rimandiamo la scelta, cercandone altre, e altre, pensando che non siano mai abbastanza, temendo di fare scelte sbagliate se ci mancasse proprio quell’ultima che andiamo attirando con il nostro tornado!

Tutto ciò è un alibi, comprendi? Dettato dalla paura. Lecita, per quanto stai vivendo, ma  spesso bloccante, e che ci fa procedere come ciechi, a tentoni in cerca di miracoli esterni, e perdendo tanto tempo oltre che autostima.

Come fare quindi ?
Dicendo Stop!
Esci dal TORNADO! Prova queste 2 opzioni:
1)  Se proprio non riesci a bloccare i pensieri ricorrenti, inizia a strutturarli diversamente,  a usare cioè il tuo sforzo mentale in modo più strategico e produttivo. Per farlo puoi tirare fuori dal tornado quei pensieri,  prova a dargli una struttura, anche scritta se ti aiuta. Oppure scegli di raccontare a qualcuno quanto ti arrovella (un amico, un professionista di cui ti fidi, un coach) perchè sarà sempre un tirare fuori e strutturare il tuo pensiero in maniera più comprensibile. Da quella conversazione, o dalla consapevolezza che nascerà dal leggere i tuoi pensieri nero su bianco, potranno poi nascere una serie di passi concreti da cominciare a fare…(e saranno già azioni e movimento verso altro. Ti sentirai di certo meglio nel compierli man mano). Potrebbero consistere anche nella ricerca di ulteriori informazioni, ma a questo punto saranno specifiche, mirate, volute…e non raccolte a caso tanto per placare l’ansia.

2) Entra nell’occhio del tornado. Cerca la calma, cerca quel luogo interiore in cui “sentirti”, riappropriarti delle tue emozioni – e prima ancora riconoscerle, dargli un nome. Cerca di rientrare in connessione con i tuoi bisogni, i tuoi valori,  tutto ciò che in profondità ti parla e ti dice ciò che ha senso per te.
Siamo abituati a non considerare il nostro intuito come una fonte di conoscenza, mentre invece è PURA conoscenza. Da lì ci arrivano le migliori informazioni. Allenati ad ascoltare il tuo intuito. Le migliori scelte manageriali sono dettate da un ottimo mix di intuito e strategia.

Smetti di nutrire il tuo TORNADO…(non sei spossato a sufficienza?)…entra nell’occhio del ciclone, struttura la tua strategia, scegli, ed entra in azione.
Passa dal rumino mentale ⚡ ⚡alla strategia 📝 📝 📝. Passa dal raccogliere ciò che capita a caso,  al creare il tuo futuro professionale. 🌈 🌈 🌈

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...